La Società tra Professionisti: analisi tecnica e comparativa rispetto alla Srl Odontoiatrica

Il confronto tra Studio tradizionale, Società tra Professionisti e Srl Odontoiatrica investe una serie di variabili estremamente elevata e sconta anche un certo numero di pregiudizi. Ogni precedente discussione sul tema è stata poi falsata da una malcelata volontà politica di indirizzare le scelte verso forme societarie ben precise a discapito di altre. Nonostante questo il mercato si muove in direzione “ostinata e contraria”. Con il contributo di PP Mastinu analizziamo il fenomeno delle società attraverso una comparazione diretta di alcune tra le variabili implicate.

Prima del 2011, anno di nascita delle Società tra Professionisti, l’esercizio in forma societaria della professione odontoiatrica non era contemplato nel nostro ordinamento. Faceva eccezione solamente lo studio associato, sostanzialmente assimilato alla società semplice.

La professione odontoiatrica infatti rientrava e rientra ancora oggi nel novero delle professioni protette.

Le forme societarie potevano invece essere utilizzate per l’esercizio di attività sanitarie complesse, in cui l’opera del professionista era certamente ricompresa ma prevaleva l’aspetto organizzativo e imprenditoriale dell’attività stessa.

Il discrimine tra una forma e l’altra, nella discussione molto accesa che si è fatta nel settore su questo argomento, era sostanzialmente incarnato nel carattere imprenditoriale dell’attività societaria, rispetto a quello professionale di quella medica o odontoiatrica.

Ma è utile comprendere che, in senso giuridico, il significato che viene dato a quella dicitura è ben diverso da quello che viene attribuito nelle discussioni del nostro settore. Leggi tutto “La Società tra Professionisti: analisi tecnica e comparativa rispetto alla Srl Odontoiatrica”

Stp odontoiatrica: le tante ragioni del no

Perchè la Stp non piace ai dentisti? Perchè non viene adottata nonostante gli sforzi delle istituzioni per renderla appetibile o addirittura obbligatoria? Perchè il numero delle Srl è cresciuto ad un ritmo del 25% negli ultimi 4 anni mentre nello stesso periodo le Stp sono arrivate ad un massimo di 60 su tutto il territorio nazionale?

Come noto a tutti, dopo l’introduzione delle Stp avvenuta nel 2011 (rectius 2012), i modelli organizzativi della professione possibili sul piano giuridico sono sostanzialmente tre:

  1. l’esercizio personale puro in forma di studio professionale tradizionale o di consulenza;
  2. l’esercizio in forma di capitale puro attraverso una società srl odontoiatrica;
  3. l’esercizio in forma mista mediante la costituzione di una Stp, ovvero società tra professionisti.

Questa classificazione è un po’ semplicistica ma ha il merito di focalizzarsi bene sulla realtà delle cose. Essa riflette anche la visione sul tema del Ministero per lo Sviluppo Economico (vd. parere MISE), che per ben due volte è stato chiamato ad esprimersi sull’argomento.

La prima modalità, quella personale, è di gran lunga la più praticata dai professionisti italiani, ricomprendendo in essa anche la realtà degli studi associati. Non ha bisogno di particolari descrizioni perchè tutti i dentisti sanno di cosa si tratta.

La seconda, quella delle srl odontoiatrica, ha goduto di enorme successo soprattutto con l’ingresso nel mercato dei gruppi economici e della cosiddetta odontoiatria d’impresa. Secondo fonti autorevoli le società attualmente sono oltre 5.000 su un totale di 65.000 esercenti la professione con un trend di crescita molto alto. Ma solo una piccola parte di queste è rappresentata dai marchi delle cosiddette catene, segno che i professionisti hanno intuito il potenziale delle srl e lo stanno sfruttando.

La terza, infine, è stata introdotta nell’ordinamento giuridico solo di recente (nella pratica dal 2013) e sembra non decollare mai nelle preferenze dei dentisti e dei loro consulenti, visto che la stessa fonte accredita alla data di oggi solamente 60 Stp sul territorio nazionale. Sembrerebbe la cronaca di un fallimento annunciato.

Perché accade questo? Perché la Stp non piace ai dentisti? Perché non viene adottata nonostante gli sforzi delle istituzioni per renderla appetibile o addirittura obbligatoria (vd. continui emendamenti proposti al Ddl concorrenza in discussione da quasi due anni in Parlamento)? Perché il numero delle Srl è cresciuto ad un ritmo del 25% negli ultimi 4 anni mentre nello stesso periodo le Stp sono al palo?

La risposta è semplice: la Stp non conviene ai dentisti!

In presenza di forme associative alternative come lo Studio Associato o la Srl odontoiatrica i dentisti optano e opteranno sempre per quella più conveniente, salvo che con un editto di Stato ciò gli venga impedito nel prossimo futuro.

Vediamo insieme perchè la Stp non conviene, al netto di tutte le considerazioni sulla genesi normativa delle società odontoiatriche. Leggi tutto “Stp odontoiatrica: le tante ragioni del no”

Srl, Stp: le differenze e la Bufala della Befana

differenza tra srl e stpL’Epifania appena passata ci ha regalato una delle Bufale più singolari cui abbia assistito: quella sulle Srl odontoiatriche e sulle Stp. La mia casella di posta ed i social sono stati così tempestati da messaggi che ho deciso di scrivere un nuovo articolo (siamo a mille?) su questo argomento. Eppure sarebbe bastato leggere quelli vecchi per capire tutto quanto è successo (anzi, NON è successo).

Perché, in realtà, non è successo nulla in questi giorni.

La Bufala sulle Srl e Stp infatti è una Bufala strana, perchè è una Bufala … vera. Voglio dire che la notizia che è stata pubblicata non solo è vera, ma anche veritiera. Peccato che molti di quelli che l’hanno letta abbiano voluto dare una interpretazione distorta che era più affine ai loro interessi o alle loro aspettative.

Il risultato è stato che dopo poche ore sul web giravano solo le interpretazioni (sbagliate) e non più la notizia vera. L’entusiasmo è stato contagioso e dilagante fino a vere e proprie patetiche scene di esultanza sui profili personali di Facebook. Leggi tutto “Srl, Stp: le differenze e la Bufala della Befana”

Il Dentista ed il Contratto di Rete

Contratto di rete. Qualche giorno fa abbiamo trattato il tema dei costi fissi dello studio dentistico evocando lo spettro del peccato originale.

Dentisti in reteParte 1 – L’aggregazione dentisti in rete

Qualche giorno fa abbiamo trattato il tema dei costi fissi dello studio dentistico evocando lo spettro del peccato originale.  Leggi tutto “Il Dentista ed il Contratto di Rete”