3 Gennaio 2022

Cumulabilità del credito d’imposta e altri benefici fiscali

Il credito d'imposta derivante dagli investimenti in beni strumentali 4.0 gode della cumulabilità con altri crediti d'imposta come per esempio la Formazione 4.0, il Bonus Sud, la Ricerca e Sviluppo, solo per citare i più noti. E' stato confermato anche da una circolare della Ragioneria dello Stato diffusa il 31 dicembre 2021. Non bisogna poi dimenticare che tutti questi benefici sono cumulabili con la deduzione ordinaria del bene e quindi con un abbattimento contributivo corrispondente. Infine gli effetti positivi possono essere associati a quelli derivanti dall'inserimento delle operazioni nel contesto del Fondo di Garanzia e della Nuova Sabatini.
29 Dicembre 2021

Oneri accessori e beni strumentali 4.0

Chi di noi ha versato il 20% di acconto sui beni 4.0 per assicurarsi il beneficio fino a giugno 2022 deve porre particolare attenzione anche agli […]
28 Dicembre 2021

Bonus Sud prorogato per tutto il 2022

Buone notizie in relazione al Bonus Sud ed al Credito d’imposta per gli investimenti nel Mezzogiorno. La Commissione Europea (come da noi previsto) ha approvato la Carta […]
26 Novembre 2021

Recapture beni strumentali 4.0

Il beneficio del credito d'imposta sui beni strumentali 4.0 è concesso sul presupposto che i beni acquistati contribuiscano alla crescita ed allo sviluppo aziendale e pertanto esplichino la loro funzione per un periodo sufficiente per essere credibile e ragionevole. Quando questo non si verifica, per esempio per cessione anticipata del bene strumentale, si incorre in un provvedimento sanzionatorio definito Recapture.
1 Marzo 2021

Credito d’imposta: Iva che paghiamo

Anche L’IVA che paghiamo beneficia del credito di imposta Per quelli di voi che hanno sostenuto costi agevolabili con il credito di imposta (beni strumentali 4.0, […]
24 Febbraio 2021

Impresa individuale come alternativa alla Srl o Stp odontoiatrica

La Srl Odontoiatrica rimane il gold standard dell'odontoiatria in forma di impresa. Tuttavia alcuni dentisti hanno resistenze culturali, altri difficoltà autorizzative, altri ancora hanno dimensioni di attività troppo ridotte. Quale che sia il motivo per cui un dentista non adotti la forma della società di capitale, esiste anche la soluzione dell'impresa individuale: semplice, economica, universale. In questo modo ogni dentista può accedere ai benefici del credito d'imposta previsto nel Piano Transizione 4.0 e altri benefici fiscali e finanziari riservati alle imprese e non ai professionisti. Si perde qualcosa, ma non tutto.
1 Gennaio 2021

Legge di Bilancio 2021 e attività odontoiatrica

La Legge di Bilancio 2021 apre il nuovo anno con una serie di interventi normativi volti ad aiutare anche la nostra categoria: crediti di imposta, moratoria, incentivi, risorse per lo sviluppo. Molti di questi provvedimenti abbiamo imparato a conoscerli già negli anni precedenti: per lo più si tratta di cogliere le principali novità, quasi tutte di segno positivo. Ancora una volta è evidente il favore di cui godono le imprese rispetto alle professioni e, conseguentemente, le Srl Odontoiatriche rispetto agli Studi tradizionali.
3 Agosto 2020

Sanificazione nello studio dentistico: benefici fiscali

Il credito di imposta per sanificazione è un beneficio importante per i dentisti. A differenza di altri provvedimenti, questo sembra costruito su misura per l'attività odontoiatrica. Una lettura attenta di tutte le opportunità che offre rende meno amaro il ricordo di uno dei periodi più neri della nostra storia umana e professionale. La normativa, una volta tanto, è stata chiara e tempestiva.
5 Gennaio 2020

Credito d’imposta per i dentisti: ancora differenze tra professionisti e società

Con il 2020 vanno in soffitta Superammortamento al 130% e Iperammortamento al 270% e si riparte con il Credito d'Imposta sui beni strumentali. Questo vale sia per i dentisti che per le srl odontoiatriche, anche se a queste ultime il legislatore assegna, ancora una volta, un trattamento migliore. Ci sono solo 12 mesi a disposizione per assicurarsi i benefici fiscali del Credito d'Imposta. In questo articolo un breve vademecum sul credito d'imposta in generale e su quello specifico per i beni strumentali.
10 Dicembre 2018

Credito di imposta R&S per i dentisti

Forse non tutti i dentisti sanno che esiste una misura fiscale chiamata Credito di Imposta, che consente un beneficio fiscale fino al 50% dei costi sostenuti e fino ad un massimo di 20 milioni di euro. La cosa incredibile è che tale misura sembra essere tagliata perfettamente ad una attività, quella odontoiatrica, che coniuga impresa (sempre) e ricerca (molto spesso). In questo articolo il Dott. Paolo Bernorio, commercialista ed esperto della materia, ci spiega come poter accedere a questa agevolazione fiscale seguendo tutte le regole della legge che la disciplina. Se avete una Srl Odontoiatrica potete beneficiarne.

Accedi

Password dimenticata?

Creare un account?

Carrello Dentista Manager

Il tuo carrello è vuoto.