Infermiere nello studio dentistico

Il connubio tra infermiere professionale e dentista è stato poco frequentato in passato ma sta diventando sempre più attuale. Qualcuno ha sollevato dubbi sul profilo e le mansioni di un infermiere professionale all’interno dello studio dentistico, quindi abbiamo fatto una ricerca sulla normativa oggi corrente per ricavare informazioni oggettive e non di parte. Il risultato è che l’infermiere occupa tutte le aree di lavoro di uno studio dentistico con l’autorevolezza e la competenza di chi ha conseguito una laurea che gli consente di governare praticamente ogni singolo processo, operando con la discrezionalità e l’indipendenza proprie del professionista abilitato.

Negli ultimi anni il tema dell’infermiere nello studio dentistico è divenuto sempre più frequentato per una serie di motivi:

  • la nascita del profilo dell’Assistente di Studio Odontoiatrico (ASO)
  • l’evoluzione multidisciplinare degli studi professionali o delle srl odontoiatriche
  • la diffusione di prestazioni chirurgiche più complesse rispetto al passato
  • la necessità di eseguire attività extracliniche che richiedono specifiche competenze
  • lo sviluppo di attività odontoiatriche all’interno di strutture sanitarie complesse vere e proprie come i poliambulatori, le cliniche  e gli ospedali

Quali che siano le ragioni per cui gli studi dentistici sentono il bisogno di un infermiere, di fatto il loro numero è aumentato rispetto al passato e sembra che questo porti vantaggio a tutta l’organizzazione dell’attività odontoiatrica in genere.

Quali sono i compiti o le mansioni dell’infermiere in uno studio dentistico? Quali sono i suoi rapporti con le altre figure professionali o di supporto? Che grado di autonomia professionale possiedono gli infermieri?

Lo scopo di questo articolo è quello di esaminare il corretto inquadramento dell’infermiere all’interno dello studio dentistico. Per questo facciamo un esame storico della normativa di riferimento. Leggi tutto “Infermiere nello studio dentistico”

Cassa Integrazione in Deroga per lo studio dentistico

La Cassa Integrazione in Deroga è un istituto poco frequentato dai professionisti. L’emergenza Coronavirus ha indotto il legislatore ad una apertura in questo senso anche per lo studio dentistico, sia in forma tradizionale che in forma di Srl Odontoiatrica. In questo articolo abbiamo provato a fare un po’ di chiarezza sulla norma che disciplina il ricorso al beneficio, senza troppe illusioni che esso sia sufficiente e, soprattutto, sufficientemente tempestivo a scongiurare la perdita di centinaia di posti di lavoro nei prossimi mesi.

Scrivo quello che sono riuscito a capire sulla Cassa Integrazione in deroga a poche ore dalla pubblicazione del DL n.18 del 17/3/2020. In che modo, in quanto tempo e in che misura i dentisti possono accedere a questo beneficio?

Su alcuni aspetti della questione, in questo momento, non c’è accordo  neppure tra gli addetti ai lavori, segno che la materia è complessa.
Quindi se non lo sanno i tecnici … tocca arrangiarci …
Consiglio: decidete con la vostra testa e/o fate solo quello che vi dice il vostro consulente di fiducia (se ne avete uno). Nel frattempo, se avete voglia, lascio qualche considerazione che potrebbe essere utile a tutti i colleghi.

Office Manager di studio dentistico: professione del futuro

L’esperienza dell’Office Manager in uno studio dentistico è come i giochi win-win. Non c’è nessuno che perde, ma vincono tutti: il paziente ha un servizio migliore, il personale è più gratificato, il dentista conduce una vita più serena. Vediamo di cosa si tratta, imparando (anche stavolta) dagli americani.

dental office managerSono convinto che nei prossimi dieci anni molti studi dentistici che ora non ne sono dotati, svilupperanno al loro interno la figura dell’Office Manager. Quello che fino ad oggi è sembrato un lusso per pochi studi di prestigio e di grandi dimensioni, diventerà una necessità anche per gli altri.

Questa nuova figura professionale (che poi tanto nuova non è se si guarda oltre oceano) comporterà sicuramente nuovi sforzi economici ed organizzativi ma aprirà interessanti opportunità, sia per i titolari che per i dipendenti.

La costante conversione, poi, di molti studi tradizionali ad srl odontoiatrica, che si sta compiendo in Italia proprio in questi anni, darà la spinta decisiva in questo senso, viste l’inevitabile spersonalizzazione dei servizi amministrativi e la progressiva delega delle attività di back office dal titolare di studio a soggetti terzi.

Vediamo più in profondità cosa significa Office Manager, o meglio Dental Office Manager. Leggi tutto “Office Manager di studio dentistico: professione del futuro”