31 Gennaio 2022

Il primato dell’Economia sulla Finanza e quello del Dentista sul Manager

Il dentista comune prova una insanabile diffidenza verso la finanza ed i suoi strumenti, almeno quanto è naturalmente incline ad apprezzare la natura economica della professione e dello studio odontoiatrico in particolare. Forse perchè nella sua doppia anima di Dentista Manager la prima declinazione prevale nettamente sulla seconda. Abbiamo provato a descrivere questo concetto in un articolo che è rivolto ai colleghi, ma con la manifesta speranza che siano gli economisti veri a leggerlo.
20 Novembre 2016

Costi variabili dello studio dentistico: valore strategico

Gli odontoiatri hanno la tendenza comune a commettere un errore formale nella determinazione e nella gestione del proprio compenso personale. Questo errore è più diffuso tra coloro che non utilizzano forme societarie per gestire la propria attività. Si tratta della corretta attribuzione del proprio compenso ai costi variabili, invece che ai costi fissi. In questo articolo analizziamo il tema dei costi variabili in generale e di quanto incida il compenso personale nella determinazione della profittabilità di ogni prestazione odontoiatrica.
6 Ottobre 2016

Oggetto sociale: la Srl può effettuare prestazioni sanitarie odontoiatriche?

Parliamo in questo articolo dell’Oggetto Sociale di una Srl Odontoiatrica. La domanda del titolo è ovviamente retorica: la risposta è SI ! Anzi: la risposta è […]
11 Aprile 2015

Il dentista di Domani deve guarire Oggi

Ovvero: “Contro i detrattori del management” Alcune patologie croniche affliggono sistematicamente la nostra categoria. Esse si chiamano: paura, pigrizia e supponenza.
30 Marzo 2015

Contratto di Consulenza Odontoiatrica e Ortodontica

Prima di avviare una consulenza o una collaborazione professionale è bene sottoscrivere un contratto. La presenza di un contratto mette al riparo entrambe le parti da futuri conflitti ma soprattutto dalle pretese più o meno legittime o arbitrarie degli organismi di controllo: ispettorato del lavoro, guardia di finanza, garante della privacy, agenzia delle entrate, asl, ecc. Sottoscrivere un contratto di collaborazione è la classica operazione che definiremmo: poca spesa, tanta resa. Ma bisogna pensarci per tempo.
21 Marzo 2015

Consulenza odontoiatrica: una professione atipica

Questo articolo rappresenta l'ideale continuazione dell'articolo "Dentista Consulente" pubblicato su questo blog.
14 Marzo 2015

Dentista consulente o collaboratore: un fenomeno tutto italiano

C’è differenza tra dentista consulente e collaboratore ? Come devono essere regolati i rapporti tra le parti? Come si colloca il paziente in questo rapporto?
12 Febbraio 2015

Marketing per dentisti: ma perchè mai?

A chi mi pone la domanda a cosa serva il marketing per dentisti, rispondo sempre, provocatoriamente, con un’altra domanda: lo sai che differenza corre tra un […]
12 Aprile 2014

Studio Associato tra dentisti: vantaggi e svantaggi

La forma di aggregazione più frequente tra i dentisti italiani è lo Studio Associato. Questo è dovuto principalmente ai limiti culturali dei professionisti che sono poco avvezzi all'utilizzo di strumenti societari più evoluti come la Srl odontoiatrica. Per il dentista che ha in mente un progetto di aggregazione è dunque bene conoscere i vantaggi, ma soprattutto i limiti di una associazione professionale rispetto ad un'altra.

Accedi

Password dimenticata?

Creare un account?

Carrello Dentista Manager

Il tuo carrello è vuoto.