Google My Business per lo Studio odontoiatrico

Gli strumenti del Marketing Digitale sono molti e sono in continuo aumento. Uno dei più consolidati, semplice da usare ed estremamente economico è Google My Business. La sua efficacia, tra l’altro, è garantita proprio dalla appartenenza alla famiglia del più affermato motore di ricerca mondiale. Ogni dentista, operando all’interno dei limiti normativi e deontologici, ha la possibilità di impiegare in modo etico e proficuo questo strumento, senza possedere skills verticali in tema di marketing.

google my business

Google My Business per il tuo Studio: da dove iniziare, come impostarlo e quali contenuti inserire per attrarre nuovi pazienti.

In questa guida esaminiamo nel dettaglio come creare correttamente un profilo Google My Business per uno Studio dentistico e acquisire nuovi pazienti in maniera semplice ed efficace, divenendo raggiungibile attraverso una ricerca da qualsiasi dispositivo: smartphone, tablet e pc. In modo del tutto gratuito!

Partiamo dall’inizio… Cos’è Google My Business?

In ambito di marketing odontoiatrico spesso si parla di Google My Business, di schede, recensioni e soprattutto di posizionamento dello Studio dentistico sul motore di ricerca più usato e conosciuto al mondo: il tutto senza costi.

Il risultato finale che viene comunemente prospettato è invitante e il desiderio di replicarlo correttamente anche per lo studio odontoiatrico è stringente, ma … da dove iniziare?

Partiamo con il capire esattamente cos’è Google My Business. Questo strumento consente a qualunque azienda online, e lo Studio odontoiatrico non fa differenza, di gestire la propria presenza sul web, comprendendo anche Google Maps.

In questo modo è possibile controllare direttamente e in modo semplice tutte le informazioni riguardanti il tuo Studio dentistico; informazioni preziose per gli utenti/pazienti che ricercano:

    • indirizzo
    • orari
    • sito web
    • immagini
    • numeri di telefono
    • email

Inoltre Google My Business consente di interagire con i potenziali pazienti (prospect) tramite dei post che possono riguardare le eccellenze di Studio, le terapie, i trattamenti e, soprattutto, di acquisire autorevolezza tramite le recensioni.

GMB: il passaparola che desideravi per incrementare la crescita del tuo Studio odontoiatrico

Una scheda GMB (Google My Business), in cui tutto è ordinato e dove sono bene visibili tutti i contatti, le foto, le recensioni e gli indirizzi può aiutare moltissimi pazienti a scoprire lo Studio odontoiatrico in modo immediato e alla portata di tutti. Uno strumento straordinario.

Oggi ci si rivolge a Google per moltissimi quesiti, per ricevere informazioni, per trovare delle soluzioni, al punto che è possibile individuare degli specifici intenti, la cosiddetta Search Intent (o intento di ricerca) che si distingue in quattro intenti fondamentali:

    • navigazionale,
    • informazionale,
    • transazionale e
    • commerciale.

Concentriamoci sull’informazionale e il transazionale, che sono intenti particolarmente importanti quando si parla di marketing odontoiatrico.

L’acquisizione di potenziali pazienti richiede un funnel (o percorso) di acquisizione piuttosto lungo, in cui la scelta di un determinato studio odontoiatrico passa attraverso la valutazione di moltissime informazioni e opzioni. Qui entra in gioco la Scheda Google My Business che consente di visualizzare immediatamente contatti, indirizzo e posizione sul Maps offrendo tra i risultati di ricerca anche la distanza dall’area in cui la ricerca è stata effettuata.

Sotto questo punto di vista l’aspetto informazionale è fondamentale. Tanto più una scheda Google My Business è completa, aggiornata e fruibile (con informazioni quali: l’indirizzo, la posizione su Maps, l’elenco delle terapie con delle brevi spiegazioni, foto di staff e studio) tanto più sarà possibile per il potenziale paziente effettuare una scelta consapevole.

Questo genere di agevolazioni sono tra gli aspetti che Google tende a premiare consentendo di scalare il ranking dei risultati. Il concetto fondamentale è favorire il potenziale paziente nel soddisfare la ricerca che ha effettuato offrendo risultati quanto più completi ed esaustivi. Più la compilazione è accurata, più semplice sarà guadagnare posizioni rilevanti nella SERP (Search Engine Results Page, ovvero pagina dei risultati del motore di ricerca).

Lo Studio dentistico si trova a metà strada tra l’intento informazionale e il transazionale, poiché il paziente desidera sì ricevere informazioni dalla SERP, ma attraverso la scelta dello Studio dentistico opera una sorta di pre-transazione: che si concluderà una volta divenuto, da paziente potenziale, un paziente effettivo.

Le informazioni contenute nella GMB possono facilitare questo percorso attraverso l’esplicitazione di alcuni dati fondamentali che devono essere riportati in modo chiaro e ordinato sulla scheda di Studio.

Lasciare che il potenziale futuro paziente si documenti e conosca i professionisti che lavorano all’interno dello Studio, gli ambienti, i trattamenti, le terapie e che riceva conferma di quanto visto attraverso le parole soddisfatte di chi lo ha preceduto (le recensioni) è un iter funzionale e assolutamente trasparente.

Un passaparola etico e professionale che contribuirà a veicolare la professionalità, l’esperienza e la competenza.

Google My Business risponde al detto scripta manent, restando a disposizione di tutti gli utenti 24/ore al giorno 365 giorni all’ anno: lavorando come una sorta di digital PR solo ed esclusivamente per lo Studio dentistico e segnalandone immediatamente le informazioni!

Come creare una scheda Google My Business: da dove partire

Il primo passo è quello di creare un account Google all’indirizzo http://accounts.google.com/signup (per crearlo non serve utilizzare necessariamente un indirizzo di posta gmail, si può usare anche un altro provider di posta elettronica).

Si può effettuare l’accesso al servizio Google My Business direttamente da Google https://www.google.it/business, in seguito è importante accertarsi che lo Studio sia già presente nei risultati di Google. Questa operazione eviterà di creare schede doppie con informazioni discordanti e di complicare la ricerca degli utenti con informazioni non univoche.

Per trovare il profilo dello Studio bisogna effettuare una ricerca, digitando il nome esatto dell’attività. Una volta trovato il profilo del tuo Studio dentistico, seleziona la voce Visualizza Profilo per gestire il profilo dell’attività.

Gli Step sono i seguenti:

verificare la proprietà: creare un profilo dell’attività o gestirne le informazioni e i dettagli dalla Ricerca Google o Google Maps,

personalizzazione: aggiungere orari, foto, indirizzo, numero telefonico per essere visibile ed essere trovato da potenziali pazienti nelle vicinanze,

gestione della Scheda GMB: posta aggiornamenti e interagisci con le recensioni dei pazienti.

Come verificare il profilo dello Studio dentistico tramite cartolina di Google

Quando si esegue la ricerca su Google del proprio Studio dentistico e se ne rivendica la proprietà, verrà inviata, a seguito di questa azione, una cartolina di verifica che solitamente arriva entro 14 giorni. In caso di eventuali ritardi nella ricezione della cartolina, è utile non richiedere subito un nuovo codice e soprattutto non apportare modifiche a dati quali nome, indirizzo o categoria durante l’attesa.

 Una volta ricevuta la cartolina di verifica segui esattamente questi passi:

    • Esegui l’accesso per gestire il profilo dell’attività.
    • Utilizza lo stesso account usato per richiedere la cartolina.
    • Se gestisci più profili, scegli quello da verificare.
    • Nel menu a sinistra, fai clic su Verifica ora o su Verifica sede e segui le istruzioni sullo schermo.
    • Se hai richiesto più codici di verifica, utilizza quello relativo alla richiesta più recente (i codici delle precedenti richieste non funzioneranno).

Una volta inserito il codice, la verifica del profilo dell’attività sarà completata. Ora puoi modificare le informazioni sulla tua attività, condividere immagini e scrivere post che verranno visualizzati nella Ricerca e su Maps.

 [Google]

Durante l’inserimento del codice è importante assicurarsi di digitare quello corretto. Nel caso di cinque inserimenti errati la procedura non andrà a buon fine e la verifica della scheda non sarà più possibile. Bisognerà procedere all’eliminazione dell’Account Google e crearne uno nuovo, ricominciando tutta la procedura daccapo!

In caso l’indirizzo dovesse cambiare prima della verifica, sarà necessario richiedere un nuovo codice. Tuttavia è importante sapere che è possibile effettuare un numero di richieste limitato in un lasso di tempo circoscritto. Fino a quando la verifica non sarà completata è importante non effettuare modifiche.

Impostazioni di Google My Business: come aiutare Google a riconoscere la tua attività

A partire dal 2022 Google My Business subirà un rebranding e si chiamerà Profilo dell’attività su Google. Questa operazione rende più chiaro l’intento dell’applicazione: che è quello di indurre ricerche del tipo tipo “No-click Searches”: ovvero ricerche per le quali l’utente si ferma alla pagina dei risultati forniti, poiché le informazioni relative ad una attività, in questo caso lo Studio dentistico, sono già presenti in forma di overview; semplificando l’esperienza dell’utente/paziente.

Dopo questa precisazione esploriamo un settaggio fondamentale per la scheda di Google My Business: le categorie.

Le categorie servono ad identificare lo Studio dentistico come tale, informando eventuali pazienti non solo sulla presenza del tuo Studio in zona, ma consentendo di riportare anche informazioni salienti sulle specifiche terapie; articolandosi come un vero e proprio minisito.

È possibile opzionare questa possibilità nel caso non si disponga ancora di un sito web appropriato, ma si desideri fornire all’utente un contenitore ordinato di contenuti grazie a cui poter rispondere meglio alle sue ricerche.

Intuitivamente il settaggio della categoria è uno dei numerosi fattori che influiscono direttamente sul posizionamento nei risultati di ricerca locale su Google.

Come vengono raccolte e utilizzate le informazioni nelle schede di Google My Business?

Le informazioni che Google fornisce agli utenti cercano di essere sempre le più complete e aggiornate possibili; partendo dai luoghi, il motore di ricerca mostra:

    • schede locali sulla Ricerca Google e su Maps,
    • comprende anche siti web e applicazioni di terzi parti (social media come Facebook e Instagram),
    • Google è in grado di impiegare le informazioni della scheda locale anche per generare approfondimenti.

Le informazioni e aggiunte alla scheda dello Studio odontoiatrico, unite ai post pubblicati sulla scheda, esattamente come in un vero e proprio social, permettono una combinazione di informazioni che possono consentire ai pazienti di accumulare un maggior numero di informazioni e prendere decisioni consapevoli.

Come migliorare il posizionamento nei risultati di ricerca nella Local Search di Google

Se un potenziale paziente esegue una ricerca sul suo smartphone, tablet o pc, il motore di ricerca andrà a mostrare i risultati di studi dentistici nelle vicinanze della sua posizione. Soprattutto se si parla di dispositivi mobili che oggi rappresentano lo strumento più comodo, mostrandoci sul display risultati di ricerca locale su Google, in prodotti come Maps e Ricerca. Lo scopo principale è quello di rispondere nel miglior modo possibile e con il più elevato livello di comodità alle richieste dell’utente tramite la geolocalizzazione.

Un modo per migliorare il proprio posizionamento nella ricerca locale senza sostenere costi di advertising è quello di

    • rivendicare la propria attività su Google,
    • aggiornare costantemente i contenuti,
    • impostare il profilo inserendo contenuti in ottica LOCAL SEO.

Sul concetto di SEO e Posizionamento per lo Studio dentistico abbiamo già approfonditamente trattato l’argomento. Il LOCAL SEO riunisce tutte quelle strategie nella stesura di contenuti che non solo prevedono l’uso di parole chiave (keywords) e l’ottimizzazione dei contenuti per i motori di ricerca, ma l’uso di strategie ad hoc che consentono ai motori di ricerca di collocare i contenuti della scheda Google My Business in maniera coerente con la posizione indicata e indirizzo.

Non solo Local SEO: i fattori di posizionamento decisivi per la Scheda Google My Business.

I risultati di ricerca locale prevedono tre fattori molto importanti: attinenza/pertinenza, distanza ed evidenza. Questi tre fattori in combinazione tra loro consentono a Google di creare una corrispondenza con le ricerche dei potenziali pazienti.

Non è una gara a chi si trova più vicino al paziente. Abbiamo detto che la geolocalizzazione è importante e che Google opera, favorendo le ricerche più vicine all’utente. Non è però sempre vero che più vicino significhi più in linea con le esigenze espresse nella ricerca. L’algoritmo potrebbe anche stabilire che il tuo Studio dentistico, sebbene più distante dall’utente rispetto ad altre strutture, possa meglio corrispondere allo scopo di ricerca del potenziale paziente, e posizionarti più in alto nei risultati.

Attinenza: si intende l’attinenza di un profilo dell’attività locale con la ricerca eseguita. L’inserimento di informazioni complete e dettagliate sulle terapie, sulle eccellenze, sulla presenza di ingressi anche per persone disabili etc. sono tutte attività che consentiranno a Google di capire meglio come abbinare alle ricerche, il profilo Google My Business del tuo Studio.

Distanza: è la distanza di ogni potenziale risultato di ricerca dalla località in cui la ricerca viene eseguita. In caso di mancata geolocalizzazione dell’utente, il calcolo della distanza avviene in base ai dati noti sulla sua posizione.

Evidenza: l’evidenza si riferisce al livello di notorietà di un’attività.  Questo aspetto contribuisce chiaramente ad incrementare anche le ricerche su Google. Nel settore odontoiatrico questo aspetto ha una sua rilevanza, ma non è determinante in senso assoluto. Questo perché Google cerca di favorire anzitutto la scheda o, profilo, che presenta una maggiore ricchezza di informazioni online come: link, articoli o profili su piattaforme social.

Nel posizionamento dei risultati di ricerca locale vengono considerati il numero e il punteggio delle recensioni Google. Più numerose e positive saranno le recensioni, migliore sarà il posizionamento nei risultati di ricerca locale di un’attività. Poiché la posizione nei risultati sul Web costituisce un altro fattore determinante, si applicano le best practices di ottimizzazione per i motori di ricerca (SEO).

[Google]

Ricerca locale per facilitare l’acquisizione di nuovi potenziali pazienti

Dopo aver impostato tutte le informazioni in modo corretto e funzionale, per facilitare la ricerca degli utenti e il posizionamento da parte di Google, i dati inseriti andranno a convergere: fornendo dei suggerimenti ai potenziali pazienti che eseguono una ricerca locale.

Sempre più frequenti sono le ricerche di servizi come lo Studio dentistico che riportano le espressioni: “aperti ora” o “vicino a me”: anche in questo caso le strategie Local consentiranno di posizionarti adeguatamente tra i primi suggerimenti.

I profili social e la Google My Business dello Studio Odontoiatrico

La visibilità dello Studio dentistico online può essere ulteriormente incrementata dai profili social. Questi possono essere infatti molto preziosi per fornire informazioni necessarie per stabilire una migliore corrispondenza tra le ricerche degli utenti e la scheda Google My Business/Profilo dell’attività su Google, fornendo una panoramica più dettagliata.

Affinché questo avvenga, è necessario tener presente di mantenere una stretta coerenza: il nome dello Studio dentistico deve essere lo stesso sia per la scheda che per il profilo social in questione, sia esso Facebook o Instagram.

In questo modo le informazioni verranno aggiunte automaticamente alle schede che avranno rispettato questo dettame legato al concetto di “No-click Searches”.

Autenticità. Se possibile, verifica il tuo profilo utilizzando la procedura di verifica dei siti dei social media. Ciò consente a Google di confermare che il profilo social sia gestito dal proprietario o da un rappresentante autorizzato dell’attività.

Adesso che le potenzialità di Google My Business, iniziano ad essere ben più chiare puoi comprendere come questo strumento possa divenire determinante per incrementare la crescita del tuo Studio dentistico e mettere in risalto la tua unicità!

 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.