Crisi di impresa: relazione semestrale

Quando è obbligatoria per la Srl la relazione semestrale?

La riforma della crisi di impresa si è presto trasformata in un pateracchio in cui è difficile districarsi persino per noi addetti ai lavori: prima c’è stato il TU sulla crisi di impresa, poi si è deciso di rinviarne l’entrata in vigore di un anno, infine è esplosa la pandemia e si è presto capito che la gran parte di quelle nuove norme, una volta e se entrate in vigore, avrebbero potuto avere effetti esplosivi sulle imprese già messe a dura prova dalla crisi conseguente alla pandemia. Infine è stato emanato un nuovo codice che, se da una parte ha rinviato di un altro anno l’entrata in vigore del TU, ha anche aggiunto nuovi elementi – quali la composizione negoziata della crisi di impresa – che ha parzialmente trasformato la riforma originaria, contenuta nel TU, passando da un approccio “poliziesco” ad uno su base volontaria.
Per questi e altri motivi abbiamo deciso con gli amici commercialisti di sempre di produrre il lavoro utile ad un webinar che si terrà in dicembre e all’interno del quale riepilogheremo le questioni salienti per tutti coloro che detengono una società e in particolare una srl.
Nell’attesa e rispondendo alle sollecitazioni di Gianluca Zanetti, passiamo oggi ad esaminare uno di questi nuovi temi e cioè l’obbligo di relazione semestrale dell’amministratore.
E’ obbligatorio per tutte le srl?
No!
E’ obbligatorio per le srl che hanno una CdA oppure che hanno un collegio sindacale.
Ora, per il collegio sindacale siamo abbastanza tranquilli, se non altro perché la gran parte di Voi non è obbligato ad averlo.
Se non fosse che la norma prevede l’obbligo anche per chi non ha un collegio sindacale, quando l’amministrazione è affidata a più soggetti. E cioè quando c’è un CdA. E noi abbiamo consigliato a molti di voi di nominare un CdA per diverse motivazioni, la principale delle quali è quella di distribuire il reddito su più teste (compagine familiare, a maggior ragione quando ci sono familiari a carico del dentista).
Poiché dunque molti di Voi hanno una CdA è appena il caso di avvertirvi che per voi la relazione semestrale è obbligatoria.
Dobbiamo poi ricordare che la norma è già in vigore.
Parleremo di questo e altro nel webinar di cui abbiamo già accennato e la cui data pubblicheremo presto.

Autore: Pietro Paolo Mastinu

Sono Pietro Paolo Mastinu, ho 55 anni e mi sono laureato con lode in Economia e perfezionato in Discipline bancarie e finanziarie. Da allora ho dapprima lavorato presso un grande istituto di credito e poi sono passato alla libera professione, ricoprendo, oltre che il ruolo di consulente finanziario e patrimoniale, quello di manager di rete e formatore, conseguendo anche la certificazione EFPA e prestando la mia opera per banche di investimento tra le più importanti del settore. Sono stato anche un imprenditore sanitario e un amministratore di ambulatorio odontoiatrico e poi polispecialistico. Ho sempre continuato a studiare mentre lavoravo. Questa peculiare esperienza mi ha permesso di sviluppare competenze specifiche e una visione abbastanza ampia delle tematiche che riguardano il settore medico e in particolare di quello odontoiatrico. Un settore per cui mi è scattata ben presto una passione irrefrenabile.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.