Fatturazione elettronica per i dentisti: più opportunità che obbligo.

Alla vigilia dell’ennesimo adempimento burocratico imposto agli odontoiatri abbiamo cercato di verificare se l’obbligo della fatturazione elettronica possa comportare anche qualche vantaggio per il singolo professionista, per la categoria o per la comunità intera. In questo senso abbiamo raccolto il parere dello Studio Stefanelli che, attraverso l’Avv. Giorgia Verlato, ci descrive la norma in una prospettiva diversa. Forse la fatturazione elettronica offre anche alcune opportunità di miglioramento che, volenti o nolenti, potremo cogliere.

fatturazione elettronicaLa legge sulla Fatturazione elettronica

La Legge di Bilancio 2018 ha reso obbligatoria dal 1 gennaio 2019 la fatturazione elettronica tra i privati, ciò significa che i privati titolari di partita Iva residenti in Italia per la prestazione di servizi e la cessione di beni dovranno, sia dal lato passivo sia dal lato attivo, necessariamente emettere ed essere destinatari di una fattura in formato elettronico. 

L’obbligo per i dentisti

Questa disciplina, dunque, si estende agli Studi Odontoiatrici e non solo nei rapporti con i fornitori o professionisti per la gestione, in senso stretto, della propria attività (il c.d. B2B “Business to business”) ma anche, e soprattutto, nei rapporti con i propri pazienti (il c.d. B2C “Business to consumer”).

Come spesso accade quando si deve affrontare una “nuova” imposizione di legge incidente in modo pregnante in un sistema di amministrazione ormai consolidatosi nel tempo, quale quello di fatturazione, sembra difficile vederne (almeno immediatamente) gli effetti positivi e le opportunità che si celano dietro a un tale cambiamento. Leggi tutto “Fatturazione elettronica per i dentisti: più opportunità che obbligo.”

Dentista Digitale e Marketing

Iniziamo con questo articolo la pubblicazione del libro “Markedonzia” scritto da Corrado Lagona, esperto di Marketing nel settore odontoiatrico. Questa prima pubblicazione è una sorta di introduzione al tema generale del Marketing applicato all’Odontoiatria ed inizia tratteggiando una figura nuova e vincente: quella del Dentista Digitale.

dentista digitaleDecifrare la figura dell’odontoiatra oggi, in un periodo di profondi mutamenti, risulta un compito assai difficoltoso visto che la stragrande maggioranza degli operatori si sente combattuta tra l’essere un medico con la M maiuscola, dedito alla somministrazione di cure di alto valore, senza pensare a nient’altro, e trasformarsi in una figura professionale ibrida orientata più ai ricavi che alla salute dei propri pazienti. Leggi tutto “Dentista Digitale e Marketing”

Crisi nello studio dentistico: gli 8 peccati capitali commessi dai dentisti

Tutti gli studi dentistici in crisi o i dentisti che ne sono titolari hanno in comune almeno uno dei seguenti “peccati capitali”. Non sarà difficile riconoscersi in essi: è successo anche a me più di una volta. Provo a dare anche qualche semplice consiglio per “redimersi” in tempo.

crisiIn 26 anni di attività mi è capitato di vedere molti studi dentistici in crisi. Alcuni li ho frequentati come consulente ortodontista, altri come consulente di gestione. Altri ancora li ho frequentati come paziente. Non saprei dire esattamente quanti siano in tutto, ma probabilmente un centinaio.

In tutti gli studi che ho conosciuto, il mio compreso, ho trovato errori, pregiudizi, abitudini sbagliate o comportamenti dannosi anche se, talora, condotti in buona fede. E poiché spesso mi viene rivolta la domanda: “qual è il problema più frequente che riscontri in uno studio dentistico?” mi sono ripromesso di farne un elenco.

Ne è nata una sorta di top ten degli errori o dei problemi che più frequentemente ho riscontrato nello studio dei colleghi. Se ti riconosci in almeno uno di questi errori non temere, sei in buona compagnia. Però devi intervenire rapidamente perchè questi peccati sono quasi sempre capitali. Leggi tutto “Crisi nello studio dentistico: gli 8 peccati capitali commessi dai dentisti”