Il dentista regge (da solo) il vessillo dell’etica e della qualità

Controllo di Gestione nello Studio Dentistico. La figura di raccordo tra tecnico e manager dell’ortodonzia. Dentista Manager

Il Controllo di Gestione nello Studio Dentistico: tra Etica e NecessitàIl Controllo di Gestione nello Studio Dentistico: un ponte economico tra Etica e Necessità.

Il Controllo di Gestione nello Studio Dentistico

La figura di raccordo tra tecnico e manager dell’ortodonzia

Il processo è già avvenuto in altri ambiti e in altri tempi, come nel campo dell’ingegneria degli anni Ottanta, o poco più tardi nella sanità italiana: la linea evolutiva del mercato richiedeva che il processo produttivo non fosse solo efficace (qualità), ma anche efficiente (sostenibile), ovvero che le risorse economiche sottese alla produzione fossero compatibili con la salute generale dell’impresa e capaci di sostenere la competizione sul mercato. Si è dovuta così creare una figura di raccordo tra il tecnico e il manager dell’ortodonzia, per ricoprire un ruolo organizzativo e gestire l’attività professionale in un mercato sempre più complesso.

Ora i nodi vengono al pettine anche nell’odontoiatria privata: ma cosa c’è di nuovo per i dentisti italiani?

Tra risicati margini di profitto e abusivismo, tra concorrenza ed inflazione delle tariffe, il dentista che vuole operare con qualità alta si trova handicappato in un mercato selvaggio, a meno che sia cosciente di una cosa: gli servono nuove skills per fare marketing e per amministrare le risorse. Ora si tratta di sopravvivere e di fare profitto, in un’area ormai compressa in una forbice socchiusa dalle lame ipertrofiche chiamate “costi fissi” e “tassazione”, azionate da potenti manici chiamati “stato” e “crisi”: due nemici contro i quali non vi sono rimedi per l’individuo. Ecco perché c’è bisogno di una nuova cultura e anche di un nuovo linguaggio per comunicarla: pensiamo a parole come margine di contribuzione, ebit, budget, corporate strategy, digital marketing, ecc…  

Parlare di economia, che problemi ci sono?

Il primo problema che si presenta ai professionisti che vogliono parlare di economia è rappresentato dal conflitto cronico che questi temi sembrano avere con l’etica. C’è una sorta di preclusione, di pudore, di ritrosia intellettuale, prima ancora che culturale a parlare di questi argomenti che ci danneggia singolarmente e come categoria professionale. Inoltre, non ci si rende conto di come possedere nuove skills in ambito generale sia collegato con le possibilità di sopravvivenza delle nostre attività, prima ancora che con il nostro successo personale o professionale.

Una cultura del management ci fa essere dei dentisti migliori di quanto possiamo immaginare: dopo molti anni di esperienza sul campo posso affermare senza alcuna esitazione che, oggi, una buona organizzazione di studio e la disponibilità certa di risorse economiche consentono di erogare prestazioni qualitativamente migliori ad un dentista discreto rispetto ad un ottimo dentista che non sia sostenuto da adeguati mezzi finanziari.

E questo non lo dobbiamo solo ai nostri pazienti, lo dobbiamo anche al nostro personale, e lo dobbiamo alle nostre famiglie e a noi stessi. D’altra parte il professionista che sceglie di non essere competitivo e quindi di non occuparsi dei problemi economici, micro o macro, o è cieco, o è già ricco al di là dei bisogni comuni, o è in cattiva fede. Quartum non datur.

 

 Il Controllo di Gestione nello Studio Dentistico

 

Il cambiamento per adattarsi ad un nuovo ambiente

La storia ci viene di nuovo in aiuto, e ce lo insegna: la selezione dell’uomo (non il migliore o il più buono, ma quello che resta) si basa sulla «pressione selettiva» e sull’«adattamento» ad un contesto che cambia: quindi, in un cambiamento. Tale cambiamento a sua volta agirà nel contesto nel quale viviamo, lavoriamo, ci relazioniamo, e muterà il rapporto che noi stessi abbiamo con quell’ambiente: compariranno nuovi bisogni, nuove necessità, direttamente proporzionali all’entità del cambiamento. Dovremo sviluppare nuove capacità per affrontare l’ambiente e, se queste saranno adeguate allo sforzo da compiere, troveremo la soluzione ai nostri bisogni; viceversa, il nostro percorso evolutivo si arresterà.

Una soluzione ai cambiamenti, che non tutti hanno avvertito e che altri hanno sottostimato.

Ma quali sono questi cambiamenti? Ne cito solo alcuni: la libera concorrenza, le comunità virtuali, il contagio sociale delle idee, la pressione fiscale, l’emancipazione culturale del paziente, il contenzioso legale, il peso delle normative, l’invasività degli enti di controllo, l’informazione pervasiva, la diffidenza verso la categoria, la crisi economica mondiale, la multicultura, il crollo delle ideologie, la restrizione del credito.

Penso ad un celeberrimo passo dell’Amleto di Shakespeare, che dice:

“Whether ‘tis nobler in the mind to suffer the slings and arrows of outrageous fortune … or to take arms against a sea of troubles, and by opposing end them?”

Vessati dalle istituzioni, indeboliti dalla concorrenza, offesi dalla pubblica opinione e minacciati dai contenziosi, viviamo oggi uno scenario dominato da forze impari contrapposte, dove il professionista onesto si trova solo nella lotta tra gli interessi diametralmente divergenti delle parti in causa: la flotta del nemico che issa il vessillo dell’etica, della legalità, delle garanzie, dei diritti di parte debole e del povero, contrapposta alla nave eroica del professionista che può issare solo la bandiera dello stato di necessità.

È ora che l’individuo reagisca, e dovrà reagire da solo perché le istituzioni sono per lui delle barriere ostili e non delle sicurezze. Questo è lo scenario di una nuova lotta di classe, inedita ed originale, ma ugualmente piena di rivendicazioni rispetto ad altre ben più note, recenti o passate..

Il Controllo di Gestione nello Studio Dentistico

Autore: Gabriele Vassura

Medico Chirurgo, Odontoiatra, Specialista in Ortopedia e Traumatologia, Specialista in Ortognatodonzia. Socio Fondatore, Amministratore Unico e Direttore Sanitario di Dental Care srl. Managing Partner di Studio Associato Vassura. Owner del Blog www.dentistamanager.it

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.