Cerec Economics: le ragioni numeriche di un investimento

Cerec EconomicsCome già accaduto nel caso dell’Ortodonzia (vd. Invisalign Economics) anche in Protesi è venuto il momento di fare un bilancio economico tra le diverse opzioni terapeutiche dopo l’introduzione delle nuove tecnologie Cad Cam: per questo parliamo di Cerec Economics.

Il nostro studio ha appena registrato 5 anni di Cerec ®, con tutti i dati economici e finanziari relativi, avendo adottato questa sistematica nel Gennaio 2012: siamo quindi in grado di fare un bilancio meramente economico e attendibile su questa esperienza.

Se qualcuno tra i lettori di questo blog si è mai fatto domande sull’utilizzo del Cerec ®, sull’opportunità dell’investimento, sull’impatto economico ed organizzativo che il Cad-Cam (questo Cad-Cam) ha su un normale studio dentistico (il nostro è uno studio di tre poltrone), allora troverà qui tutte le risposte che cerca. Leggi tutto “Cerec Economics: le ragioni numeriche di un investimento”

Controllo di Gestione dello studio: dialogo tra dentisti

Dialogo tra due dentisti sul tema del futuro nella professione e del Controllo di Gestione nello studio dentistico.

controllo di gestione dello studioDue colleghi amici si danno appuntamento per parlare del Controllo di Gestione dello studio.

Uno dei due, Dentista Manager è un esperto della materia, l’altro, Dentista Clinico, invece non ne sa nulla. Quando si incontrano è ormai iniziato il nuovo anno e in parte ripensano alla conversazione precedente.

Burn out, insoddisfazione e opportunità di svolta

A breve riprenderanno le loro attività e Dentista Clinico è fermamente determinato a dare una svolta. Anni addietro la professione gli garantiva una certa solidità economica, mentre ora vive nell’incertezza continua: lavora tanto e sa di essere bravo nel suo lavoro, eppure vive costantemente in uno stato di preoccupazione latente e ormai è anche stanco di essere sempre preoccupato. Poco a poco questo stato d’animo finirà per fargli odiare il suo lavoro e vuole evitare che questo succeda.

Dunque chiede al suo amico Dentista Manager di riprendere il discorso interrotto e di spiegargli in cosa consista questo “Controllo di Gestione” cui ha fatto cenno in una conversazione precedente.  Dentista Manager gli spiega che il Controllo di Gestione è un concetto di derivazione aziendale che da poco ha cominciato ad essere introdotto anche nelle piccole imprese o addirittura nelle micro imprese come quelle degli studi dentistici. Leggi tutto “Controllo di Gestione dello studio: dialogo tra dentisti”

Controllo di gestione: anche il dentista può farlo …

Dentista Manager e Dentista Clinico si incontrano e parlando del proprio lavoro si confrontano su questioni economiche legate all’attività. Finiscono per parlare di un concetto nuovo: il Controllo di Gestione nello studio dentistico.

Controllo di GestioneIl Controllo di Gestione è l’unica differenza che spesso separa due dentisti per il resto identici.

Concluso l’anno 2016 è tempo di bilanci. Due amici dentisti, Dentista Manager e Dentista Clinico, si incontrano per scambiarsi alcune considerazioni sul futuro.

Parlando del proprio lavoro si confrontano su questioni economiche legate all’attività. Possono fare ragionamenti simili perché si riconoscono le stesse capacità professionali ed hanno degli studi con requisiti abbastanza sovrapponibili.

Ma Dentista Clinico nel corso del 2016 ha incassato complessivamente 300mila euro e non è per niente contento. Il suo tenore di vita è basso o comunque scadente rispetto alle aspettative. Non ha avuto flessioni rispetto al passato, anzi, ha pure incassato di più dell’anno precedente. Capisce che qualcosa non va per il verso giusto, ma non riesce ad individuare il problema.

Dentista Manager, invece, nello stesso periodo ha incassato solo 250mila euro perché la crisi si è fatta sentire ed ha avuto una flessione rispetto agli incassi precedenti. Eppure è soddisfatto della propria situazione economica, lo studio è solido, programma nuovi investimenti ed il suo tenore di vita è in linea con le sue aspettative.

Questa situazione, apparentemente paradossale, può avere molte diverse spiegazioni, alcune banali ed altre un po’ meno. Cominciamo da quelle banali e poi, di volta in volta, cerchiamo di approfondire il discorso. Leggi tutto “Controllo di gestione: anche il dentista può farlo …”

Esenzione Iva sulle fatture sanitarie: cosa fanno le srl?

esenzione iva sulle fatture sanitarieQuello dell’esenzione Iva sulle fatture sanitarie è un dilemma pratico che ogni tanto si riaffaccia nella routine dei dentisti.

Riguarda i dentisti molto più di ogni altro medico, dal momento che la pratica della consulenza o della collaborazione è molto più frequente tra i primi.

Inoltre il dentista, sempre più spesso, si trova ad operare all’interno di uno studio odontoiatrico organizzato in forma di Srl, di sua proprietà o di altri. Leggi tutto “Esenzione Iva sulle fatture sanitarie: cosa fanno le srl?”

Elusione fiscale e abuso del diritto: nel mirino alcune società dei dentisti

elusione fiscaleElusione fiscale ed abuso del diritto sono espressioni meno note al dentista comune rispetto al concetto di evasione. Spesso vengono usate a sproposito, soprattutto in ambito odontoiatrico.

Altre volte, al contrario, il rischio di adottare comportamenti elusivi è alquanto sottovalutato tra i colleghi. Provo a fare un po’ di chiarezza facendo riferimento al mondo specifico dell’odontoiatria.

Cosa si intende per elusione fiscale (o abuso del diritto)?

Con l’espressione elusione fiscale si intendono tutti i comportamenti messi in atto dal contribuente al solo ed unico scopo di ridurre l’imposizione fiscale che sarebbe stata applicata se quei comportamenti non fossero stati adottati.

Una recente definizione di abuso del diritto, si ricava anche dal decreto attuativo 128/2015, con il quale è stato introdotto un concetto unificato di elusione e abuso del diritto, definito condotta abusiva. In particolare, la norma 10 bis descrive l’abuso del diritto in questo modo:

Una o più operazioni prive di sostanza economica che, pur nel rispetto formale delle norme fiscali, realizzano essenzialmente vantaggi fiscali indebiti. Tali operazioni non sono opponibili all’amministrazione finanziaria, che ne disconosce i vantaggi determinando i tributi sulla base delle norme e dei principi elusi e tenuto conto di quanto versato dal contribuente per effetto di dette operazioni.

Sul piano giuridico l’elusione fiscale (o l’abuso del diritto) deve essere considerata un semplice illecito amministrativo e quindi non costituisce reato penale, come invece accade per l’evasione fiscale vera e propria.

Quando il dentista commette elusione fiscale?

Leggi tutto “Elusione fiscale e abuso del diritto: nel mirino alcune società dei dentisti”

IRI per i professionisti: anche stavolta ingiustizia è fatta

iri e dentistiE’ ufficiale: niente IRI per i professionisti.

Anche questa volta ingiustizia è fatta.

Non tutti sanno cosa sia l’IRI, forse perchè i nostri politici se la sono appena inventata o forse perchè i dentisti hanno un pessimo rapporto con le tasse. Leggi tutto “IRI per i professionisti: anche stavolta ingiustizia è fatta”

Visita gratuita: le mille ragioni del NO.

Visita gratuita

La visita gratuita, o meglio la prima visita gratuita, sembra essere giustificata da molte ragioni. Per questo motivo troppi dentisti hanno deciso di adottare questa strategia mentre altri la applicano con leggerezza, senza neppure rendersi conto delle conseguenze di ciò che fanno.

Ma, in realtà, non esiste alcuna buona ragione per effettuare una prima visita gratuitamente, così come non esistono buone ragioni per effettuare altre prestazioni professionali gratuitamente. Anzi, al contrario, esistono molte buone ragioni per NON farlo.

Con questo articolo voglio analizzare il fenomeno sotto diversi punti di vista per tentare di convincere il colleghi più generosi a desistere da una pratica fallimentare sotto tutti i profili: etico, economico, marketing, culturale ed organizzativo.

Andiamo con ordine e partiamo dall’argomento economico. Leggi tutto “Visita gratuita: le mille ragioni del NO.”